Giulia Valerio

Psicoterapeuta junghiana, vive e lavora a Verona. È socia analista ARPA e IAAP. Dal 1995 è membro del Direttivo, docente di Psicoterapia analitica, di Etnopsicoterapia e supervisore presso Li.S.T.A. Coordina consultazioni etnocliniche e conduce formazioni in Etnopsicoterapia per l’associazione di volontariato Metis Africa onlus, fondata nel 2001, di cui è Presidente. È co-fondatrice di Metis, centro di ricerca e formazione permanente, per cui tiene seminari e conduce gruppi di supervisione e formazione dal 1993. Ha svolto viaggi di lavoro e reciprocità presso guaritori e guaritrici, pedagogisti e indovini presso la popolazione dei Dogon in Mali. È autrice di diversi saggi, tra cui: Dove il mito vive (Quaderni di Metis, 2003); Incrinare la solitudine, ovvero l’arte della tessitura, (in Sessi e culture, Parma 2008), Diabolico e simbolico (in Il Male, Magi 2009), Maddalena e l’archetipo della grazia, (Atopon 2010), Mistero d’amore (in Babele 2011), Jung e i Misteri d’amore (In dialogo con l’inconscio, Magi 2011), Terapeuta per passione (La vocazione della psiche, Einaudi 2015), Fertilità e ospitalità (Medicina e storia 2015), Chi popola la nostra notte (Alogon 2016), Amore (Geografia delle emozioni, Persiani 2017), Archetipi e clinica (Magi 2017).

17 ottobre 2017 © Scuola LI.S.T.A. Circolo di via Podgora | Via Illirico 18 20133 MILANO +39 02 39834097 | +39 345 8564612 | P.I. 03688930969