IL “SENSO” DELL’OSSERVAZIONE E IL “SIGNIFICATO” DELLA VALUTAZIONE (I-IV ANNO)

PSICOLOGIA DELL’ETÀ EVOLUTIVADocenti: Magda Di Renzo

In età evolutiva il processo di valutazione richiede un’attenzione particolare per la moltitudine di fattori che entrano in campo. Trattandosi di un processo in fieri è, infatti, indispensabile comprendere e interpretare i vari comportamenti lungo le linee evolutive e in riferimento al contesto per non rischiare eccessive patologizzazioni né disconferme a importanti richieste di aiuto.

L’intersecarsi di dimensione affettiva e di processualità cognitiva richiede la capacità, da parte dell’osservatore, di integrare i vari aspetti per restituire al bambino e alla sua famiglia la complessità di cui sono portatori. Solo comprendendo il senso delle disfunzioni presenti si può giungere ad una valutazione significativa che sia anche propedeutica al processo terapeutico.

[3 moduli]

28 Settembre 2020 © Scuola LI.S.T.A. Circolo di via Podgora | Via Illirico 18 20133 MILANO +39 02 39834097 | +39 345 8564612 | P.I. 03688930969