LA TENSIONE TRA GLI OPPOSTI (I-II ANNO)

PSICOLOGIA ANALITICADocenti: Michele Oldani

Jung fu sempre affascinato dal fenomeno della tensione tra gli opposti; la natura della psiche è per lui animata da forze contraddittorie e l’osservazione della tensione che tra queste intercorre darà luogo nella sua riflessione alla teoria dell’energia, della trasformazione della libido e della formazione del simbolo.

A cominciare dagli studi sulle associazioni verbali per arrivare agli ultimi suoi scritti, in particolare Mysterium Coniunctionis, dove svolge una ricerca sulla separazione e la sintesi degli opposti in alchimia, buona parte della sua opera è volta ad approfondirne sempre più la comprensione.

Il corso seguirà questa ricerca attraverso la lettura dei testi di riferimento e la sottolineatura dei passaggi che ne sorreggono la riflessione. Quindi divergenza, conflitto, elisione e liberazione degli opposti come rappresentazione delle fasi salienti di un processo che terminerà nel loro convergere, determinando un insieme designato col nome di coniunctio oppositorum e realizzato dall’operare psichico del simbolo.

[4 moduli]

28 Settembre 2020 © Scuola LI.S.T.A. Circolo di via Podgora | Via Illirico 18 20133 MILANO +39 02 39834097 | +39 345 8564612 | P.I. 03688930969