LE PRODUZIONI INCONSCE NON ONIRICHE: IL DISEGNO E LE SUE NARRAZIONI

PSICOLOGIA DELL’ETÀ EVOLUTIVADocenti: Magda Di Renzo

L’attività grafica costituisce, per il bambino, uno dei principali canali di comunicazione esprimendo, allo stesso tempo, le abilità psicomotorie raggiunte, le capacità di concettualizzazione in atto e le dinamiche del suo mondo interno. L’atto del disegnare, all’interno del setting terapeutico, assume anche un profondo valore relazionale e la narrazione del prodotto raggiunto rappresenta, spesso, un’importante elaborazione simbolica delle esperienze vissute nel processo terapeutico. La lettura e la possibile interpretazione dei disegni richiede al terapeuta dell’età evolutiva una dimensione immaginale ca-pace di tenere in vita il processo creativo in atto e di restituire, in chiave simbolica, il significato degli elementi emersi. 

[I-IV anno | 3 moduli]

19 Gennaio 2022 © Scuola LI.S.T.A. Circolo di via Podgora | Via Illirico 18 20133 MILANO +39 02 39834097 | +39 345 8564612 | P.I. 03688930969