Psicoterapia junghiana. Attualità e attuabilità.

ven 20/09/19 - alle ore 18.00
Docenti: Michele Oldani, Giulia Valerio

 

“In quanto psicologi abbiamo innanzitutto il compito
e il dovere di comprendere la situazione psichica
del nostro tempo”, C. G. Jung

 

Nel tempo della transizione, attraversato da turbolenze imprevedibili e mutamenti sociali, culturali e psicologici complessi anche la psiche si modifica e si trasformacome le forme del disagio e della psicopatologia. I giovani sembrano essere i veri protagonisti, con le loro fragilità ma anche con le loro innumerevoli potenzialità
e risorse.

Una civiltà, la nostra, sempre più orientata all’unilateralità, strutturata su una forma di coscienza che scarta piuttosto che includere. E il rapporto con l’alterità pare essere quello più offeso nella possibilità di ospitare l’altro dentro di noi in tutte le sue forme, soprattutto quelle più piccole, incapaci e disadattate.

Il pensiero di Jung è ancora attuale? La sua prassi terapeutica attuabile oggi?

Ingresso libero

13 Novembre 2019 © Scuola LI.S.T.A. Circolo di via Podgora | Via Illirico 18 20133 MILANO +39 02 39834097 | +39 345 8564612 | P.I. 03688930969