IL COMPLESSO, TEORIA E CLINICA

Docenti: Rossella Ricci

Fondamento teorico che descrive la personalità e la psiche in una concezione sistemica e dissociabile, il complesso è pure un fondamento strutturale, la via regia all’inconscio. Jung specifica la nozione di complesso come “insieme di rappresentazioni, immagini e idee aggregate attorno ad una tonalità affettiva” in rapporto alle nostre emozioni e affetti ed anche come “unità vivente della psiche inconscia” in relazione al nucleo archetipico. Descrive l’azione perturbatrice e l’influenza dei complessi  sull’Io e sulla coscienza sia come “parti dotate di una certa autonomia”, sia come “personalità parziali”. Infine, i complessi appaiono spesso personificati nelle immagini oniriche. Riconoscere nel lavoro terapeutico la complessità e l’intreccio di questi fenomeni e aspetti, può orientare paziente e terapeuta alla comprensione delle trame complessuali e alla loro qualità.

[4 moduli]

13 Giugno 2024 © Scuola LI.S.T.A. Circolo di via Podgora | Via Illirico 18 20133 MILANO +39 02 39834097 | +39 345 8564612 | P.I. 03688930969 | Privacy & Cookie